Warning: session_start() expects parameter 1 to be array, string given in /home/customer/www/assoprevenzione.it/public_html/wp-includes/class-wp-hook.php on line 287
AssoPrevenzione | PROGETTAZIONE DELLA SICUREZZA SUL LAVORO IN CANTIERE - NUOVA GUIDA INAIL - AssoPrevenzione

Disponibile, dopo la sua pubblicazione online, la nuova guida Inail sulla prevenzione nell’edilizia, all’interno della quale viene spiegato come applicare correttamente la normativa sulla sicurezza sul lavoro, in particolare nelle fasi di pianificazione dei lavori, di progettazione, di organizzazione delle opere e del cantiere, del piano di sicurezza e coordinamento, di Psc e Pos.

Lungo e dettagliato, composto da circa 300 pagine, il documento, ponendo le sue basi sulla normativa, sui vari soggetti in campo e sui relativi adempimenti, espone gli schemi per Psc e Pos, analizza passo a passo le attività di un cantiere, ne descrive le diverse tipologie, la viabilità, gli apparecchi, la logistica, la valutazione dei rischi, Pimus, Dpi, il fascicolo dell’opera e la segnaletica.

L’indice della guida è così composto:

Capitolo 1 – Aspetti generali 
1.1 La normativa;
1.2 I cantieri edili;
1.3 I soggetti destinatari;
1.4 Gli obblighi e i relativi adempimenti;
1.5 I coordinatori in materia di sicurezza e di salute;
1.6 Le sanzioni;
1.7 Flow chart.

Capitolo 2 – La pianificazione dei lavori
2.1 La pianificazione della sicurezza nel cantiere (Psc, Pss e Pos);
2.2 Le attività lavorative nel cantiere;
2.3 La rappresentazione del programma dei lavori;
2.4 Il diagramma di GANTT;
2.5 Il diagramma di PERT.

Capitolo 3 – L’organizzazione del cantiere
3.1 Il progetto del cantiere;
3.2 Le diverse tipologie di cantieri;
3.3 La sistemazione delle aree di cantiere;
3.4 Le interazioni del cantiere con il sito ed il contesto ambientale;
3.5 La viabilità di cantiere;
3.6 Gli impianti di cantiere;
3.7 Gli apparecchi di sollevamento;
3.8 La logistica di cantiere;
3.9 Le di aree produzione e di deposito;
3.10 La realizzazione del layout di cantiere;
3.11 La documentazione essenziale da tenere in cantiere.

Capitolo 4 – Il piano di sicurezza e coordinamento
4.1 Generalità;
4.2 La valutazione dei rischi;
4.3 La procedura di valutazione dei rischi del Cpt di Torino e Inail Piemonte;
4.4 La procedura di valutazione dei rischi proposta;
4.5 Le schede di supporto;
4.6 Le misure di prevenzione e protezione;
4.7 I dispositivi di protezione collettivi e individuali;
4.8 Le interferenze tra le lavorazioni e loro coordinamento;
4.9 Le misure antincendio e di primo soccorso;
4.10 La segnaletica di cantiere;
4.11 La stima dei costi per la sicurezza;
4.12 Le schede della sicurezza di fase 1;
4.13 Il fascicolo con le caratteristiche del cantiere (Fo).

Capitolo 5- Psc e Pos: proposta di modelli applicativi
5.1 I nuovi modelli semplificati di Pos, Psc, Pss e Fo;
5.2 La proposta di modelli applicativi;
5.3 Un modello di Psc;
5.4 Un modello di Pos.”

La guida si concentra,quindi, sugli obblighi previsti dal Titolo IV del D.Lgs 81/08 ed è rivolta a tutti quelli che devono seguire tali obblighi, prestando particolare attenzione: alla valutazione di tutti i rischi concreti e alla predisposizione di tutte le misure idonee per la prevenzione; alla comunicazione dei rischi e segnaletica; all’attuazione delle misure di prevenzione sia sui rischi preventivati che su quelli insorgenti.

AEP