“Non abbassiamo la guardia. Mai”. È l’invito del Presidente di Assoprevenzione, Ing. Vincenzo Fuccillo, nella Giornata Mondiale della Sicurezza sul Lavoro che si celebra oggi, 28 aprile.
La pandemia è ancora attuale, il richiamo alla massima attenzione alle norme di sicurezza procede di pari passo con il monito dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) ad “essere pronti a rispondere alle crisi — Investire in sistemi resilienti di salute e sicurezza sul lavoro”.

“La Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro si focalizzerà sulle strategie per rafforzare la resilienza dei sistemi nazionali di salute e sicurezza sul lavoro (SSL), per affrontare la crisi attuale e quelle future, a partire dalle lezioni apprese nel contesto della pandemia” spiega l’Organizzazione.

Il rapporto realizzato in occasione della Giornata mondiale “Anticipate, prepare and respond to crises. Invest now in resilient OSH systems” analizza la prevenzione e la gestione dei rischi inerenti alla crisi sanitaria ed esamina altresì, altri rischi per la salute e la sicurezza correlati al cambiamento delle modalità di lavoro derivanti dalle misure di controllo dei virus.

Dunque anticipare, prevedere, prevenire. Sono queste le chiavi per affrontare il lavoro nella quotidianità e per affrontare le sue evoluzioni future. I pilastri su cui la Cultura della Sicurezza deve reggersi.

https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6793090548136714240/

Area Comunicazione